NOTTE DEL RACCONTO

La notte del racconto è un evento atteso ogni anno da tutti i bambini del nostro paese. Basti pensare che, su un totale di 140 bambini scolarizzati, quest’anno se ne sono iscritti 80! Come sempre il titolo proposto, per questa bella serata, ci ha offerto numerosi spunti per la scelta delle storie da raccontare e per la coreografia. Ci siamo impegnate affinché l’ambiente fosse il più accogliente possibile per i bambini, ma allo stesso tempo una cornice adeguata alla narrazione delle storie da noi scelte. Abbiamo realizzato con materiali semplici e riciclati una grotta che, a ogni storia, con l’aggiunta di pochi elementi, si è trasformata per rappresentare al meglio ciascuna lettura. L’elemento “fuoco” era presente sotto diversi aspetti: da un braciere acceso a un tronco fumante, dal personaggio “Fiamma” alla fiaccola che rappresentava il sacro fuoco dell’antica Grecia. I bambini sono rimasti affascinati sia dai racconti che dalla presenza di questi simboli. Per i grandi, che si sono fermati a dormire, la serata è terminata con alcuni giochi, la costruzione dell’accampamento e, sul tardi, è giunto finalmente il momento del sonno. La notte del racconto é veramente una serata magica; ricordo quando undici anni fa vi ho partecipato per la prima volta come utente della nostra biblioteca unitamente al mio primogenito che allora aveva tre anni. È stato indimenticabile sia per il mio piccolo che per la mamma. A tutt’oggi , c’è ancora in camera sua la stessa pietra che ha ricevuto in ricordo della serata, come quella che hanno ricevuto i nostri piccoli partecipanti di quest’anno. Parlando con una mamma di bimbi più piccoli dei miei, mi riferiva di quante mattine uno dei suoi figli continuasse a chiedere: “Mamma è stasera la notte del racconto?”. Queste e altre soddisfazioni costituiscono uno sprono per tutte noi volontarie nel continuare il nostro operato per mantenere viva la nostra piccola, graziosa biblioteca di Sonvico.